-----

Le piú frequenti domande su Subud

-----

Che cosa significa il termine Subud?

Subud è l'abbreviazione di Susila Budhi Dharma. Susila denota la natura dell'uomo o della donna in cui vi sono le vere qualità umane che occorre avere secondo la Volontà Divina. Budhi significa che nell'umanità vi è un potere superiore che può guidarci quando siamo in grado di esserne consapevoli e seguirne la guida. Dharma vuol dire la sottomissione dell'umanità di fronte all'infinita grandezza di Dio Onnipotente.

Che cos'è davvero Subud?

Subud è un'associazione di uomini e donne che adorano Dio tramite l'esercizio spirituale chiamato, in indonesiano, latihan o, in modo piú formale, latihan kejiwaan. L'associazione è costituita da, e aperta a, persone di tutte le religioni, paesi, culture e filosofie.

Che cos'è il latihan?

Il latihan è la pratica spirituale intorno cui, e per cui, esiste l'Associazione Subud. È un esercizio in cui ci si sottomette, si apre il proprio senso interiore, al contatto con il Potere di Dio. Durante il latihan si segue qualsiasi cosa in quel momento sorga spontaneamente da dentro. Si tratta per ognuno di un'esperienza individuale e, al pari di molti esercizi spirituali, non è esprimibile in modo adeguato in parole.

Da dove ha origine Subud?

Il fondatore di Subud fu l'indonesiano Bapak Subuh Sumohadiwidjojo. Bapak – come lo chiamano i membri Subud – ricevette spontaneamente il latihan per la prima volta nell'estate del 1925 all'età di ventiquattro anni. Ma, come egli stesso disse: "Subud non è qualcosa di estraneo. Non ha avuto 'origine' in Oriente e non è 'venuto' in Occidente. Proviene dallo Spirito di Dio, che in nessun luogo è straniero".

Dove vive oggi Bapak?

Bapak è morto in Indonesia, all'età di 86 anni.

Qual è lo scopo del latihan?

La questione è trattata in altri punti di questo sito ma, in termini generali, lo scopo principale del latihan è di permetterci – tramite la sottomissione e il seguire la guida del Potere di Dio – di raggiungere la condizione di veri esseri umani in accordo con la Volontà Divina. È chiaro che tutti noi abbiamo una lunga strada da percorrere.

Tutti possono entrare in Subud?

In circostanze normali tutti possono entrare in Subud, sempre che si abbiano almeno diciassette anni e ci si sia informati su Subud durante i tre mesi del periodo di attesa.

Seguo una religione. È compatibile con Subud?

Certamente. In Subud vi sono tutti i tipi di persone. Alcuni seguono una religione, altri no. Poiché l'essenza di Subud è l'adorazione di Dio Onnipotente, e giacché non vi è insegnamento, non v'è ragione che sorgano conflitti con la propria religione. Anzi, spesso i membri Subud scoprono di acquisire una comprensione piú profonda per la propria religione e un maggiore rispetto per quelle degli altri. Pak Subuh incoraggiava tutti a seguire e a praticare la propria religione.

Quante volte si fa il latihan?

Per i primi mesi dopo l'apertura, ai membri è consigliato di fare il latihan due volte la settimana. In seguito, si può aumentare a tre volte la settimana.

Il latihan si fa da soli o in gruppo?

Il latihan si può fare in gruppo o da soli. È raccomandato, ogni volta che è possibile, di farlo in gruppo due volte la settimana, e una volta da soli.

Gli uomini e le donne fanno il latihan insieme?

No. Per via delle differenze tra la natura maschile e quella femminile, e per evitare qualsiasi distrazione, il latihan si fa separatamente. Nonostante quello che si possa pensare, in pratica funziona bene.

Costa partecipare?

No. Fare il latihan non costa nulla, ma poiché vi sono le normali spese da sostenere – l'affitto o l'acquisto di una sala, le spese per le comunicazioni eccetera – ai membri è chiesto di donare al proprio gruppo locale dei contributi volontari, in genere deducibili dalle tasse.

Vi sono capi in Subud?

No, l'unico capo in Subud è Dio Onnipotente. Nell'associazione vi sono due vie differenti e complementari di servire i membri: una, è quella degli helpers – locali, regionali, nazionali e internazionali – con la responsabilità di prendersi cura dei membri, di partecipare ai latihan di gruppo, di fornire spiegazioni su Subud a coloro che lo richiedono, di fare l'apertura dei nuovi membri; l'altra, è formata dal comitato – anch'esso locale, regionale, nazionale e internazionale – che si occupa dei bisogni organizzativi dell'Associazione Subud.

In che cosa consiste l'organizzazione?

Nei vari paesi del mondo vi sono circa 385 gruppi. I comitati locali sono incaricati dell'organizzazione dei luoghi in cui si fa il latihan. Nella maggior parte dei Paesi vi sono organizzazioni nazionali che promuovono i congressi annuali per i membri, in modo che abbiano la possibilità di adorare Dio insieme, e socializzare. Tutte le organizzazioni nazionali sono membri dell'Associazione Mondiale Subud (World Subud Association - WSA) della quale scelgono i direttori e funzionari. La WSA promuove ogni quattro anni un congresso internazionale, di cui l'ultimo si è tenuto a Spokane, (Washington, Stati Uniti) nel 1977. I precedenti congressi si sono tenuti in Colombia, Australia, Gran Bretagna, Canada, Germania, Indonesia, Giappone e Stati Uniti.

Dove posso trovare maggiori informazioni?

Si possono leggere i vari articoli pubblicati in questo sito, poi prendere contatto con qualcuno non lontano da voi tramite la nostra 'pagina di contatti'; oppure, scrivere a:

International Subud Committee
Laurencio Young, ISC Office, Bogado 4446, 1183 Buenos Aires, Argentina

Tel/Fax: (54) 11 4832 6434

email: ayoung at subud.org.ar or isc at subud.org

-----

http://www.subud.com/italiano